http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

 

http://www.2-c.it/immagini/logo.gif

http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

http://www.2-c.it/immagini/spazio_bianco.gif

 

http://www.2-c.it/immagini/interventi_elettrici.gif

http://www.2-c.it/immagini/impianti_elettrici.jpg

IMPIANTI ELETTRICI

http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

http://www.2-c.it/immagini/citofoni.jpg

CITOFONIA

http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

http://www.2-c.it/immagini/tv_sat.jpg

ANTENNE

http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

http://www.2-c.it/immagini/lan.jpg

RETI INTERNET

http://www.2-c.it/immagini/angolo1.gif

 

Cos'è una rete Locale o LAN

 


Le reti locali (Local Area Network) si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si t
http://www.2-c.it/immagini/reti-lan.gifratta per lo più di reti aziendali che si sviluppano su uno o più uffici o laboratori e che al massimo occupano lo spazio fisico di un edificio. Secondo una prima classificazione, le reti locali possono essere suddivise in due grosse categorie, quelle paritetiche e quelle client/server.
Nel primo tipo, detto anche Peer To Peer non esiste una gerarchia ben precisa all'interno della rete ed ogni computer si può indifferentemente comportare sia da server che da client; nel secondo tipo, invece, il server ha la precisa funzione di gestire ed amministrare la rete ed il client, assume una posizione subordinata accedendo alle risorse condivise dal server.
Le reti del primo tipo sono relativamente facili da realizzare e far funzionare, ma purtroppo non sono molto affidabili dal punto di vista della sicurezza e dell'amministrazione; le reti del secondo tipo, basate sul server, necessitano di una gestione più complessa, che, essendo centralizzata, conferisce un alto grado di sicurezza alla rete; ovviamente questo tipo di rete trova applicazione nelle aziende di una certa dimensione dove occorre un livello di sicurezza più elevato.
Topologia a stella
In una LAN a stella tutti i messaggi devono passare per un computer centrale che controlla il flusso dei dati. Per ovvi motivi, in una rete a stella è facile l'aggiunta e la rimozione di computer periferici.
D'altra parte è altrettanto ovvio che in una rete a stella se il computer centrale smette di funzionare l' intera rete (come tale) diviene inutilizzabile.

Componenti fondamentali di una rete:
Prima di proseguire, si rende necessario, a questo punto, fare una panoramica sui componenti fondamentali di una rete:
a) un mezzo trasmissivo (cavi di rete RJ-45 Cat.5/E-6-6A-7) per ogni postazione;
b) una scheda di rete Fast Ethernet (10/100/1000mbit ) per ogni postazione;
c) un protocollo di trasmissione;
d) un dispositivo ripetitore (Hub o Switch);
e) uno o più server;
f) logicamente anche uno o più client;
g) un sistema operativo di rete per il server: Windows NT, Windows 2000, Linux, ecc...;
h) un sistema operativo di rete per ogni client: Windows 95/98, NT Workstation, Windows 2000 Professional, Windows Me, Windows Xp,Windows Vista,Linux, ecc...

Collegamento delle postazioni:
Questi sono i passi per realizzare il collegamento fisico della rete:
1. Posizionare i computer nelle relative stanze;
2. Inserire l'estremità di un cavetto di rete RJ-45 nella scheda di rete del PC e l'altro capo sull'HUBo switch centrale in una qualsiasi porta libera, facendo attenzione a non occupare la porta n°1 e l'ultima porta disponibile (queste 2 servono in genere per aggiungere altri HUB o switch in cascata); ripetere questa operazione per ogni postazione;
3. Collegare il Server Primario (PDC - Primary Domain Controller) e, se presente, il server secondario di backup (BDC - Backup Domain Controller) all'HUB/switch centrale in una porta qualsiasi libera;
4. Accendere lo switch, il server Primario (e secondario se presente) e tutti i client. Verificare che ogni spia di segnalazione dello switch - dove ci sono cavi inseriti - siano accesi o lampeggianti

Gli  HUB e Switch
Gli switch servono a collegare PC, stampanti e altri dispositivi. Gli hub si differiscono dai switch per il modo in cui avviene la trasmissione del traffico di rete.
Con il termine "hub" ci si riferisce a volte ad un componente dell'apparecchiatura di rete che collega assieme i PC, ma che in effetti funge da ripetitore. E questo è perché trasmette o ripete tutte le informazioni che riceve, a tutte le porte.
Gli Switch-Hub possono essere usati per estendere una rete. Tuttavia ciò può produrre una grande quantità di traffico superfluo, poiché le stesse informazioni vengono inviate a tutti i dispositivi di una rete.
Gli Switch-hub sono adatti alle piccole reti; per le rete con elevato livello di traffico si consiglia un'apparecchiatura supplementare di networking (ad es. uno switch che riduce il traffico non necessario), o anche switch management che gestiscono reti di grande rilevanza.

I Modem e i Router
Il modem è un dispositivo che va collegato direttamente al computer e che si avvale della linea telefonica per chiamare le sedi (ad es. un servizio on-line o un I.S.P.). Il compito essenziale di un modem è di convertire i dati digitali necessari al computer in segnali analogici per la trasmissione attraverso la linea telefonica, e viceversa.
La velocità di connessione del modem è misurata in kilobit al secondo (Kbps). Gran parte dei modem si collegano, oggigiorno, ad una velocità che va da 28.8Kbps a 56Kbps.
Inoltre, i modem sono definiti in conformità agli standard ITU . Ad esempio, un modem che è in grado di scaricare alla velocità massima di 56Kbps è contrassegnato da V.90.
Il modem LAN eguaglia il modem stand-alone, dato che si avvale della linea telefonica per collegarsi alle sedi remote.
Il modem LAN, ad esempio, è sostanzialmente un ISDN o router analogico con switch-Hub Ethernet incorporato, grazie al quale gli utenti condividono le linee telefoniche e le connessioni modem.
Il modem LAN o detto router si collega direttamente a ciascuna porta di rete Ethernet del computer ne risulta una maggiore rapidità di trasferimento rispetto ai modem stand-alone.
 Il numero di utenti che possono condividere l'accesso alla WAN può essere aumentato ad un  numero di utenti illimitato; basta collegare uno o più switch in cascata 10/100/1000BASE-T Ethernet ad una delle porte LAN , oppure oggi esistono degli switch detti switch layer3 che possono sostituire il router applicato agli switch perchè può essere configurato in maniera che ogni porta sia adatta al collegamento Wan.

Contattaci per ulteriori informazioni